BIENVENUES<br> AU PORTAIL INTERNET

BIENVENUES
AU PORTAIL INTERNET

ARS - CIRCOLO DI GINEVRA

BENVENUTI<br>AL PORTALE

BENVENUTI
AL PORTALE

ARS - CIRCOLO DI GINEVRA

BIENVENUES AU PORTAIL INTERNET

BIENVENUES AU PORTAIL INTERNET

ARS - CIRCOLO DI GINEVRA

BENVENUTI<br>AL PORTALE

BENVENUTI
AL PORTALE

ARS - CIRCOLO DI GINEVRA

BENVENUTI<br>AL PORTALE INTERNET

BENVENUTI
AL PORTALE INTERNET

ARS - CIRCOLO DI GINEVRA

BIENVENUES AU PORTAIL INTERNET

BIENVENUES AU PORTAIL INTERNET

ARS - CIRCOLO DI GINEVRA

DERNIERES PUBLICATIONS

VOIR TOUT
  • MAX LEOPOLD WAGNER IN SARDEGNA 1925-1927
    11 Dicembre 2016 by sardadmin, in CULTURA
    MAX LEOPOLD WAGNER IN SARDEGNA 1925-1927
    MAX LEOPOLD WAGNER E SARDEGNA Grazie alla sue vicende storiche e al bilinguismo Sardo-Italiano, la Sardegna assume un ruolo particolare all`interno dell`Italia. Insieme alla Valle d`Aosta,...
    Read More +
  • SPECIALITÀ SARDE
    01 Dicembre 2016 by sardadmin, in Cucina
    SPECIALITÀ SARDE
    GAMBERI ALLA VERNACCIA Secondo a base di pesce Ingredienti: 1 kg di gamberi, 5 spicchi d'aglio,30 g di prezzemolo, succo di limone, pepe, 1 bicchiere di olio d'oliva, 1 bicchiere di vernaccia....
    Read More +
  • ATTIVITÀ
    01 Dicembre 2016 by sardadmin, in ATTIVITA
    ATTIVITÀ
    ATTIVITÀ 2018 Generalità- Apertura Sede Apertura al pubblico per informazioni, bar, biblioteca, ritrovo, varie. Lunedì: dalle 15.00 alle 21.00 Giovedì: dalle 15.00 alle 21.00 Domenica: dalle 11.00...
    Read More +

GAMBERI ALLA VERNACCIA
Secondo a base di pesce

Ingredienti:
1 kg di gamberi,5 spicchi d'aglio,30 g di prezzemolo,

succo di limone, pepe, 1 bicchiere di olio d'oliva,1 bicchiere di vernaccia.

Preparazione:
Lavate i gamberi, metteteli poi in uno scolapasta a sgocciolare. In una pirofila capiente, mettete l'olio d'oliva e disponete un primo strato di gamberi, ricoprite con un trito non troppo fine di aglio e prezzemolo, aggiungete la vernaccia e il succo di limone. Sistemate un altro strato di gamberi e procedete con il condimento. Fateli cuocere in forno ben caldo a 150/170°, per almeno venti minuti. Vi accorgerete della cottura ultimata, quando le croste si solleveranno leggermente. A questo punto servite subito ben caldi.

Suggerimenti: Se non riuscite a trovare la vernaccia o semplicemente non è di vostro gradimento, potete

tranquillamente sostituirla con del vino bianco secco.

CAPRETTO ALLO SPIEDO
Secondo a base di carne

Ingredienti:
Carne di capretto,
legna di lentisco,
di rosmarino,
di mirto.

Preparazione:
Preparate un bel fuoco con la legna di rosmarino, di lentisco e di mirto così da ottenere una bella brace ardente dove poter cuocere il capretto. Prendete la carne di capretto e infilatela in uno spiedo solido, fatela girare e rigirare sulle braci ardenti fino a quando non sarà ben cotta. Per ottenere più croccante la superficie della carne, spennellateci sopra un pezzo di lardo, infilzato in una lunga forchetta in modo da facilitarvi l'operazione. Servite ben caldo.

Varianti: con questo metodo, oltre alla carne di capretto, potrete cuocere a vostro piacere anche carne d'agnello o di maialetto.

BOTTARGA IN SALSA PICCANTE
Contorno

Ingredienti per 4 persone:
40 g. di bottarga grattugiata,
2 tuorli d'uovo sodo,
sale,
pepe,
olio,
1 cucchiaio di aceto balsamico,
1 cucchiaio di senape,
1 cucchiaio di capperi tritati,
1 ciuffo di prezzemolo,
2 spicchi d'aglio,
1 piccola cipolla.

Preparazione:
Prendete l'aglio, il prezzemolo e la cipolla e preparate un battuto finissimo; dopo di ché mettete il tutto in un tegamino con un po' d'olio e fate rosolare lentamente. In una terrina, lavorate la bottarga insieme all'olio fino a quando non sono ben amalgamate, aggiungete i capperi, l'aceto balsamico, il battuto appena preparato, i due tuorli d'ovo sodo ben schiacciati, un cucchiaio di senape, e sbattete il tutto aggiungendo man mano un filo d'olio, fino a quando non otterrete una salsetta semiliquida, da servire con pesce lesso o grigliato.

MALLOREDDUS ALLA SARDA
Primo Piatto

Ingredienti per 6 persone:
1/2 di malloreddus,
50 g. di strutto,
1 cipolla,
1 spicchio d'aglio,
300 g. di polpa di cavallo,
1 bicchiere di vernaccia,
50 g. di conserva,
50 g. di pomodori secchi,
1 bicchiere di brodo,
alcune foglie di basilico,
0,5 g. di zafferano,
sale,
pepe quanto basta,
150 g. di pecorino grattugiato.

Preparazione:
Tagliate la carne a tocchetti e fatela rosolare nello strutto con la cipolla e l'aglio, fate dorare il tutto e aggiungete la vernaccia, fatela evaporare quindi aggiungete il brodo, la conserva, i pomodori secchi tritati, il basilico, lo zafferano, il sale, il pepe e fate continuare la cottura fino a quando il sugo non risulterà ben addensato. Fate cucinare i malloreddus in abbondante acqua salata, appena pronti scolateli, conditeli con il sugo preparato precedentemente ed insaporite con abbondante pecorino grattugiato.

PIRICHITI ALL'ANTICA
Dolce tipico

Ingredienti per 4 persone:
12 uova,
1 essenza di anice,
20 g. di semi di finocchi,
500 g. di zucchero per la glassa,
olio d'oliva per ungere le teglie,
1 kg. di farina doppio zero.

Preparazione:
Impastate la farina con i semi di finocchietti e le uova. Tagliate la pasta ottenuta a pezzetti, sistemateli poi su una teglia oleata, a distanza di dieci centimetri uno dall'altro. Fate cuocere in forno a 180°. Nel frattempo, in un recipiente capiente, preparate la glassa ed immergetevi, una volta pronti, uno per uno, i pirichittos che metterai poi ad asciugare sulla carta stagnola.

Minestra di lumache
Primo piatto saporito

Ingredienti:
40 lumache,
120 g di fregola sarda,
80 g di pomodori secchi,
80 g di lardo,
cipolla,
prezzemolo,
sale.

Per prima cosa mettete in ammollo i pomodori secchi in modo da eliminare il sale in eccesso. Lavate perfettamente le lumache e fatele bollire, in abbondante acqua salata, per circa un quarto d'ora. Scolatele e con l'aiuto di un coltello a seghetto, eliminate la parte terminale del guscio affinché il sugo possa penetrare meglio. In un tegame fate sciogliere a fuoco lento il lardo precedentemente tritato, unite un trito di cipolla, prezzemolo, pomodori secchi, e fate rosolare il tutto. Aggiungete un decilitro d'acqua e fate cuocere per alcuni minuti, dopo di che unite le lumache, un altro decilitro d'acqua e fate bollire. Aggiungete ora la fregola, avendo cura di mescolare bene, e continuate la cottura per un quart'ora circa. Prima di servire la minestra fatela riposare un poco.

Polenta al sugo di funghi
Piatto unico a base di funghi freschi

Ingredienti:
600 g di funghi porcini freschi,
400 g di farina di polenta,
200 g di salsa di pomodoro,
100 g di pancetta affumicata,
cipolla,
aglio,
prezzemolo,
un bicchiere di vino,
olio extravergine d'oliva,
pepe,
sale.

Preparazione:
Pulite e lavate i funghi perfettamente e tagliateli a fette. In una padella fate rosolare con poco olio, la pancetta tagliata a dadini e un paio di spicchi d'aglio, aggiungete il vino e la salsa di pomodoro, lasciate cuocere a calore moderato, per circa venti minuti, unite i funghi, un pizzico di sale e un trito di prezzemolo; continuate la cottura per circa dieci minuti. In un paiolo di rame, fate bollire dell'acqua salata, a pioggia, versate la farina di mais avendo cura di mescolare continuamente in modo che non si formino grumi. Fate cuocere per quaranta minuti dopo di che rovesciatela su un tagliere e servitela subito ben calda accompagnata con la salsa di porcini.

Pernici con patate

Secondo a base di carne di selvaggina

Ingredienti:
6 pernici,
5 o 6 patate,
brodo di carne,
un bicchiere di vernaccia,
aglio,
prezzemolo,
salvia,
rosmarino,
alloro,
olio extravergine d'oliva,
sale.

Preparazione:
Ripulite completamente dalle piume le pernici, eliminate le interiora, lavatele ed asciugatele per bene. In una terrina preparate un abbondante trito di prezzemolo, aglio, rosmarino, salvia e un po' di alloro, aggiungete un po' di sale, e riempite, con la metà del trito ottenuto, le pernici, con l'altra metà spennellate l'esterno delle pernici. Versate un bicchiere d'olio in un tegame quando sarà ben caldo, versateci le pernici, dopo di che aggiungete un bicchiere di vernaccia e un bicchiere di brodo di carne, lasciate cuocere a fuoco moderato, per un'ora e mezza. Passato questo tempo, unite alle pernici le patate precedentemente pelate, lavate e tagliate a pezzetti Continuate la cottura ancora per un quarto d'ora sempre a fuoco moderato.finita la cottura servite le pernici subito ben calde.

Minestra di porcini
Primo piatto a base di funghi di stagione

Ingredienti:
1 kg di funghi porcini freschi,
1/5 l d'acqua,
200 g di fregola,
pomodoro passato,
aglio,
prezzemolo,
olio extravergine d'oliva,
sale.

Preparazione:
Per prima cosa pulite perfettamente i funghi, affettateli avendo cura però di non separare la cappella dal gambo, sistemateli in un tegame, e fateli rosolare con olio, un paio di spicchi d'aglio e un trito di prezzemolo. Fate cuocere a calore moderato in modo che l'acqua dei funghi, evapori completamente, dopo di che aggiungete due cucchiai di pomodoro passato e un mestolo di acqua tiepida salata, mescolate dolcemente in modo da non rompere i funghi. Passati dieci minuti di cottura, aggiungete la rimanente acqua precedentemente riscaldata e un pizzico di sale. Lasciate cuocere per mezz'ora e aggiungete poi la fregola, continuate la cottura per un altro quarto d'ora e servite subito la minestra ben calda.

Liquore di melagrana
Liquore a base di frutta di stagione

Ingredienti:
5 o 6 melagrane ben mature,
5 dl di alcool,
125 g di zucchero,
un pizzico di cannella in polvere.

Preparazione:
Sbucciate le melagrane, e schiacciate bene i chicchi in modo da far uscire tutto il succo possibile. Filtrate il succo ottenuto, misuratelo, e per ogni quarto di litro, aggiungete: un pizzico di cannella, 125 g di zucchero e mezzo litro di alcool. Mischiate ben il tutto, e versatelo in una bottiglia di vetro che conserverete per un mese e mezzo, passato questo tempo filtrate il liquore con un colino, versatelo nuovamente in una bottiglia di vetro. Il liquore è pronto per essere servito.

Ciliegie all'anice
Dolce a base di frutta

Ingredienti:
1Kg di ciliegie,
1L di anice,
1/2 L di alcool,
chiodi di garofano,
alcuni barattoli con il tappo ermetico

Preparazione:
Eliminate il picciolo dalle ciliegie, lavatele e asciugatele bene, sistematele ora in un barattolo grande o in due medi, aggiungete qualche chiodo di garofano. Intanto mescolate per bene l'alcool e l'anice insieme, con il liquido così ottenuto, coprite completamente le ciliegie, chiudete perfettamente il vaso e conservate in luogo fresco e asciutto per almeno tre mesi, prima di consumarle.

Gioga minuta

Antipasto di mare

Ingredienti:
1 kg di lumachine di mare,
2 bicchieri di aceto,
acqua,
2 spicchi d'aglio.

Preparazione:
Pulite ben le lumachine di mare, lavatele sotto acqua corrente, sistematele in una terrina, copritele con acqua e aceto, e lasciatele macerare per circa mezz'ora. Passato questo tempo scolatele e sistematele in un capiente tegame, copritele con abbondante acqua, aggiungete gli spicchi d'aglio e fate bollire. Continuate la cottura a fuoco vivo, scolatele e servitele subito ben calde.

Riso alla bottarga
Primo di pesce

Ingredienti:
400 g di riso,
bottarga,
prezzemolo,
aglio,
vino bianco,
olio extravergine d'oliva,
acqua,
sale.

Preparazione:
In un tegame di coccio, versate un bicchiere d'olio d'oliva, e fate soffriggere un abbondante trito di aglio e prezzemolo, aggiungete il riso, fatelo dorare leggermente, versate un bicchiere di vino bianco secco, fate evaporare totalmente e, poco per volta, aggiungete dell'acqua bollente salata. Poco di togliere dal fuoco, aggiungete una generoso dose di bottarga grattugiata. Servite subito ben caldo.

Ziminu
Secondo di carne

Ingredienti:
Interiora di vitello
(cuore, fegato, milza, animella, rene, intestini),
sale.

Preparazione:
In una graticola ben calda, sistemate le interiora e fatele arrostire sulla brace ardente. Quando sulle interiore si formerà una crosta, toglietele dal fuoco, tagliatele a pezzetti, salate e servite subito ben calde.
Consigli:per preparare questo piatto tipico del sassarese, la tradizione vuole che si cucini su un bel fuoco di legna e soprattutto, le interiora, devono essere di un'animale appena macellato.

Melanzane arrostite
Contorno di verdure

Ingredienti:
1kg di melanzane,
olio,
sale,
pepe.

Preparazione:
Dopo aver lavato per bene le melanzane, fatele arrostire intere, sulla griglia avendo cura di girarle e rigirarle in continuazione. Dopo di ché tagliatele a metà in senso della lunghezza, eliminate la scorza, incidete la polpa interna, e sistemate le melanzane in una terrina. In un bicchiere, mischiate insieme l'olio, il sale, ed il pepe; con il liquido ottenuto, condite le melanzane. Lasciate raffreddare prima di servire.

Cicoria in padella
Contorno a base di verdura

Ingredienti:
Cicoria,
aglio,
olio extravergine d'oliva,
sale.

Preparazione
Dopo aver pulito e lavato con cura la cicoria, fatela lessare in acqua salata. Scolatela e se troppo grande tagliatela a pezzi. Sistematela in una padella con poco olio e qualche spicchio d'aglio fresco, e fatela rosolare. Quando il liquido di cottura si è ridotto completamente, toglietela dalla padella e mettetela in una terrina. Fate raffreddare e servite.

Bianchìttus di Iglesias
Dolce a base di uova

Ingredienti:
400 gr di zucchero,
100 gr di mandorle sgusciate,
4 albumi,
la scorza grattugiata di un limone non trattato.

Preparazione:
Pelate le mandorle, aiutandovi con l'acqua calda, tagliatele a striscioline e fatele quindi tostare, per qualche minuto, in forno. In una capace terrina montate a neve ben soda, i quattro albumi, poco per volta aggiungete lo zucchero in modo che si ottenga un composto liscio e compatto. Senza mai smettere di mescolare aggiungete anche le mandorle e la scorza di limone. Su una teglia da forno, sistemate un foglio di carta da forno, con l'aiuto di un cucchiaio depositateci sopra il composto ottenuto dividendolo in tante palline, distanti fra loro. Fate cuocere in forno a temperatura moderata avendo cura di lasciare lo sportello del forno aperto, fino a quando i bianchìttus non saranno dorati. A cottura ultimata spegnere il forno e lasciare raffreddare prima di togliere la teglia dal forno.

Aragosta in salsa corallina
Secondo a base di pesce

Ingredienti:
Un'aragosta già lessata di circa un kg,
5 o 6 pomodori rossi,
5 o 6 foglie di basilico fresco,
uno spicchio d'aglio tritato finemente,
prezzemolo,
2 cucchiai d'olio extravergine d'oliva,
le uova dell'aragosta,
sale,
un cucchiaio di limone spremuto.

Preparazione:
Lavate bene i pomodori che devono essere ben maturi, tagliateli a cubetti, sistemateli in una terrina, aggiungete le foglie di basilico, l'aglio tritato, unite anche il succo di limone, l'olio extravergine d'oliva ed un pizzico di prezzemolo, mischiate per bene il tutto fino ad ottenere una salsa omogenea. A questo punto passate la salsa in un collino, aggiungete anche le uova dell'aragosta e avrete ottenuto così la salsa corallina per accompagnare l'aragosta che va servita e gustata a temperatura ambiente.

Pane alla bottarga
Antipasto di mare

Ingredienti:
Pane casereccio raffermo,
bottarga,
olio extravergine d'oliva,
burro.

Preparazione:
Fate macerare la bottarga, precedentemente grattugiata, nell'olio d'oliva. Intanto tagliate a fette grosse il pane, il quale deve essere di almeno due giorni prima, e fatelo dorare in forno. Prima che si raffreddi spalmatelo con la bottarga, aggiungete alcune foglie sottili di burro e servite.

Maccarones al limone
Primo a base di pasta

Ingredienti:
500 gr di maccarones (gnocchi fatti a mano),
300 gr di pecorino fresco,
100 gr di grasso d'anatra,
2 limoni,
zafferano,
sale.

Preparazione:
fate cuocere i maccarones in abbondante acqua salta, avendo cura di rigirarli di tanto in tanto affinché non si attacchino fra loro. Intanto a fuoco vivo, fate sciogliere in un tegamino, il grasso d'anatra, aggiungete il succo dei limoni, un pizzico di zafferanno tostato precedentemente sbriciolato, ed infine il pecorino grattugiato; amalgamate gli ingredienti e condite la pasta ormai cotta. Mescolate bene è servite subito.
Varianti:se non trovate il grasso d'anatra potrete sostituirlo con quello di gallina.

Pani guttiau all' aglio

Antipasto a base di pane carasau

Ingredienti:
Pane carasau (carta da musica),
olio extravergine d'oliva,
aglio,
sale,
pepe.

Preparazione:
Eliminate la buccia da qualche spicchio d'aglio, schiacciatelo all'interno di una ciotola e aggiungete olio, sale e pepe, mescolate bene in modo che si ottenga un composto omogeneo. Spennellate ora alcuni fogli di pane carasau, con il composto ottenuto, metteteli in forno ben caldo per alcuni minuti e servite subito ben caldi.

Malloreddus con tonno e piselli

Primo a base di pasta

Ingredienti:
400 gr di malloreddus,
500 gr di gamberetti,
100 gr di tonno sott'olio,
una scodella di piselli sgusciati,
vino bianco,
cipolla,
prezzemolo,
olio extravergine d'oliva.

Preparazione:
In una padella fate rosolare una cipolla tagliata sottile, con poco olio, aggiungete i piselli e fate cuocere, a calore moderato, per circa dieci minuti; unite poi il tonno, i gamberetti già sgusciati, un pochino di prezzemolo tritato, un pizzico di sale e mezzo bicchiere di vino bianco secco. Fate cuocere il tutto per pochi minuti. Intanto fate cuocere i malloreddus in abbondante acqua salata, scolateli ancora al dente, conditeli con la salsa ottenuta, e servite subito ben caldi.

Trattalia

Secondo a base di carne

Ingredienti:
Cuore,
fegato,
polmoni,
intestini e retina d'agnello,
sale.

Preparazione:
Lavate bene gli intestini dell'agnello. Tagliate a pezzi il cuore, i polmoni e il fegato. Dopo di che infilateli, alternandoli, in uno spiedo (in mancanza di esso usate degli spiedini. Fateli cuocere ora sulla brace, a metà cottura, salate e avvolgete il tutto con la retina, chiudendola con gli intestini. Salate ancora e terminate la cottura. Servite subito ben caldi.
Varianti:nell'impossibilità di cuocere gli spiedini sulla brace, potete usare tranquillamente il girarrosto del forno o di un grill.

Funghi trifolati

Contorno a base di funghi

Ingredienti:
500 gr di funghi,
prezzemolo,
aglio,
olio.

Preparazione:
Pulite perfettamente mezzo chilo di funghi, avendo cura di eliminare i gambi qualora fossero coriacei, e tagliateli a pezzetti. In una padella fate dorare, in poco olio, un trito di prezzemolo e aglio, aggiungete i funghi e fate cuocere tutto insieme. Lasciate il tegame senza coperchio in modo che l'acqua di vegetazione possa evaporare; di tanto in tanto mescolate delicatamente con un cucchiaio di legno, in modo che i pezzetti di funghi non si frantumino.

Dolce a base di latte

Ingredienti :
1 litro di latte intero,
5 cucchiai di zucchero,
la scorza di un limone,
5 gocce di caglio.

Preparazione:
In una pentola di coccio versate il latte intero e lasciatelo intiepidire a fuoco lento; aggiungete lo zucchero e mescolate ripetutamente con un cucchiaio di legno in modo che si sciolga completamente, unite ora la scorza del limone grattugiata finemente, e le gocce di caglio, continuando sempre a mescolare. Passato qualche minuto, togliete dal fuoco e aspettate che il latte si addensi trasformandosi in quagliata. Lasciate raffreddare prima di servire.

Malloreddus al pecorino

primo piatto a base di pasta

ingredienti:
500 gr. di malloreddus,
400 gr. pecorino sardo fresco,
zafferano,
sale.

preparazione:
fate cuocere in acqua bollente salata, i malloreddus .Nel frattempo grattugiate il formaggio, e fatelo sciogliere a bagnomaria ; sulla fiamma fate tostare lo zafferano, sfarinatelo, scioglietelo in poca acqua calda e mescolatelo al formaggio . Scolate i malloreddus ormai cotti, conditeli con il composto ottenuto, e servite subito ben caldi

Insalata marinara

antipasto a base di pesce

Ingredienti:
arselle,
cozze,
polpo,
calamari,
gamberetti,
aceto,
olio extravergine di oliva,
sale.

preparazione:
pulite le cozze e le arselle, versatele in un tegame e fatele aprire a fuoco vivo.Separatele dalle valve e mettetele in un'insalatiera.Fate lessare, in recipienti diversi, anche il polpo, i calamari;scolateli,tagliate a pezzetti il polpo e i calamari, e sgusciate i gamberetti. Aggiungete il tutto alle cozze, condite con olio,sale e poco aceto mescolate per bene,e lasciate riposare alcune ore prima di servire.

Ghisau (intingolo, umido)
secondo a base di carne

Ingredienti:
1 kg di polpa di manzo,
una cipolla tritata,
un dl d'olio d'oliva,
600 gr di patate,
250gr di pomodori spellati,senza semi e privati dell'acqua di vegetazione,
2 mestoli di brodo di carne,
sale,
pepe.

Preparazione:
Pelate le patate, e tagliatele a tocchetti; tagliate anche la polpa di manzo in pezzetti. Intanto in un grosso tegame di terracotta, versate un pò d'olio d'oliva e fate soffriggere la cipolla tritata, quando è dorata, aggiungete i pezzi di carne, fateli rosolare, e aggiungete poi i pomodori precedentemente passati al settaccio, versate il brodo, insaporite con pepe e sale e lasciate cucinare a fuoco basso. Abbiate cura di allungare il sugo con gocci d'acqua, nel caso in cui si addensi troppo durante la cottura. Appena pronto servite l'intingolo subito caldissimo.

Fregula (Succu)
primo piatto

Ingredienti:
450 gr di fregula (minuscole palline confezionate a mano e tostate nel forno),
brodo di carne,
pecorino grattugiato,
sale.

Preparazione:
Per prima cosa scaldate il brodo di carne, che può essere anche solo di gallina, salate quanto basta, e immergetevi subito dopo la fregula. A cottura ultimata versatela nelle scodelle, spolverizzate abbondantemente con peccorino grattugiato e servite subito.

Burrida
Antipasto A base di pesce

Ingredienti:
Gattuccio di mare, olio extravergine di oliva,
aceto forte e scuro,
aglio,
noci,
sale,
acqua.

Peparazione:
lavate, spellate ed eviscerate il pesce, avendo cura di mettere da parte il fegato.
Tagliatelo in pezzi uguali, e fateli cuocere per pochi minuti in acqua bollente salata. Scolateli e metteteli da parte. Fate bollire anche il fegato, dopodichè tritatelo finemente, unitelo ad un trito di noci (10 noci ogni 800 grammi di pesce)ed amalgamate bene il tutto.Ora in una casseruola versate una dose abbondante di aceto forte, un po di olio d'oliva, ed uno spicchio d'aglio pestato; aggiungete il trito di fegato, amalgamate bene il tutto e fate cuocere a fuoco vivo per qualche minuto. Con la salsa cosi ottenuta, condite il pesce precedentemente bollito, avendo cura di coprirlo perfettamente con la salsa. Servite 24 ore dopo.

TOP